Encontre-nos nas redes sociais:

Instagram da IPGO

Use o sistema de busca.

Donazione di ovoli per donne italiane

Home » IPGO Italy » Donazione di ovoli per donne italiane
Agende sua Consulta

Leia na hora certa - Use o leitor QR Code e armazene este assunto para ler diretamente em seu Smartphone

Il Centro di Riproduzione Umana dell´Istituto Paulista di Ginecologia e Ostetricia – IPGO: offre trattamento di fertilizzazione In Vitro con ovoli donati per donne italiane che hanno bisogno di questo processo.

È già stato confermato che circa 15% della popolazione mondiale ha difficoltà per ingravidare e in alcuni casi il problema stà negli ovari che non producono più ovoli oppure, se producono sono di qualità inferiore. Tuttavia, queste cellule non sono disponibili in banca con la stessa facilità come lo sperma (banche di sperma). Quando questo si verifica, la gravidanza succederà appena con la tecnica di fertilizzazione “In Vitro” (FIV) e con ovoli donati. Tuttavia, queste cellule sono rare per questo c´è bisogno della generosità di donne sensibili a questo problema che stiano disposte a aiutare donando parte dei loro ovoli che non sono usati nel loro trattamento. L´IPGO ha anche una “Banca di Ovoli” agghiacciati per vetrificazione, che può essere osservato come una alternativa in alcuni casi.

Questo programma, conosciuto come ovodonazione, assiste due coppie simultaneamente: quello il cui la donna non ha ovoli praticabile per ingravidare e l´altro che potrà donare, una volta che questo è um porcesso in che due FIV sono fatte in concomitanza. Il trattamento involge due questioni etiche, perciò è punto principale l´accompagnamento medico e psicologico.

Informazioni

e-mail mariana@ipgo.com.br

Telefono: 55-11 38854333.

CHI SONO LE DONATRICI?

Norme generali per la donazione di ovoli

In Brasile la donazione non avrà mai carattere di lucro oppure commerciale. Gli ovoli non sono venduti (nemmeno sperma).

I donatori non possono conoscere l´identità degli ricevitori e viceversa. Obbligatoriamente saranno mantenuti il sigillo e l´anonimato. La legge non permete la donazione tra persone della stessa famiglia.

Le cliniche specializzate mantengono, in modo permanente, un registro di donatori, dati clinici di carattere generale con le caratteristiche fenotipiche (somiglianza fisica), esami di laboratorio che comprovino la salute fisica. La scelta dei donatori è basata nella somiglianza fisica, immunologica e la massima compatibilità tra donatore i ricevitore (tipo sanguíneo, ecc).

Le donatrici devono avere le seguenti carateristiche:

  • Buon livello intellettuale;
  • Meno di 35 anni;
  • Salutari;
  • Storico oppure precedenti famigliari negativi per melattie genetiche trasmissibili;
  • Esame negativo per malattie infettive sessualmente trasmissibili (epatite, sifilide, AIDS, ecc);
  • Tipo sanguíneo compatibile con la ricevitrice;
  • Caratteristiche fisiche (altezza, peso, colore dei cappeli, occhi, tipo sanguíneo) somiglianti alla persona che riceverà l´embrione.

Le donatrici fanno esame ginecologico severo e riempiono un questionario minuzioso che descrive le loro caratteristiche personali e anche lasciano a disposizione le loro foto quando bambine, in questo modo la ricevitrice potrà conoscere i tratti fisici della sua donatrice senza riconoscerla in caso di un incontro casuale. In Brasile è vietata la vendita di ovoli e l´anonimato è fondamentale.

Le pazienti donatrici sono:

  • Donne fertili, che desiderano essere sottomesse alla legatura delle tube, potranno essere incoraggiate a accettare la stimolazione degli ovari e la donazione di ovoli;
  • Pazienti del programma di fertilizzazione in vitro oppure inseminazione artificiale con alte risposte allo stimulo degli ovari, a volte, desiderano il modo spontaneo e anônimo di donare parte degli ovoli ottenuti. Sono pazienti che non desiderano agghiacciare gli embrioni e temono troppo una gravidanza multipla.
  • Donazione compartita: è la situazione più comune. In questo caso, la ricevitrice pagherebbe parte dei costi della paziente, che ha indicazione per bambino di provetta (donatrice), ma non lo può fare per motivi finanziari. In scambio, la ricevitrice riceve la metà degli ovoli prodotti per la donatrice. In questo modo, noi aiuteremo due donne e concederemo a loro il diritto di essere madre. Questa posizione può essere osservata eticamente controversa, una volta che la donatrice sarà economicamente beneficata, sebbene non riceva soldi per questo.
  • Ovoli agghiacciati derivati da donne sottomesse a trattamenti di fertilizzazione in vitro che hanno ingravidato e avuto i loro figli. Di qualche modo, il successo del trattamento già fatto mostra una buona qualità di questi ovoli. Queste pazienti, quando non desiderano avere più figli, molte volte fanno la donazione gli ovoli in avanzo. La possibilità di gravidanza, in questi casi, stà tra 25% a 30%. Vale staccare che la donazione di ovoli è molto più facile di essere accetata per la paziente in confronto alla donazione di embrioni. Come la possibilità di gravidanza con ovoli agghiacciati stà ogni volta più prossima agli embrioni agghiacciati vale la pena lo stimolo per l´agghiacciamento di ovoli per donne giovani che li producono in grande quantità.
  • Sorelle, famigliari e altre che vogliano aiutare la ricevitrice possono essere donatrici una volta che facciano una donazione crociata, cioè, gli ovoli del famigliare di una donatrice saranno donati a un´altra ricevitrice che non appartenga alla sua famiglia e che anche avrà una parente che donerà alla prima ricevitrice. Esempio immaginario: la paziente ricevitrice “A” ha una sorella che si chiama “X” e l´altra paziente ricevitrice “B” ha una sorella che si chiama “Y”. In questo caso, la paziente “A” potrà ricevere ovoli della donatrice “Y” e la ricevitrice “B potrà ricevere ovoli della donatrice “X”. Di questo modo, sarà preservato l´anonimato. *Donazione per generosità pura: È molto raro. Alcune donne di modo altruista oppure che già sono state beneficate per trattamenti precedenti di fertilizzazione in vitro, che non desiderano più figli e mosse per um sentimento di gratitudine, si offrono per donare i loro ovoli senza qualunque beneficio.

Così, queste donne potranno avere i loro figli. Tanto quelle che ricevono gli ovoli quanto quelle che donano.

Queste donne che hanno le condizione per essere donatrici sono informate prima dell´inizio del trattamento sulla possibilità di donare ovoli. Interessate in questo Programma di Ovodonazione possono fare contatto con Mariana, nel Centro di Riproduzione Umana dell´Istituto Paulista di Ginecologia e Ostetricia (IPGO), per l´e-mail mariana@ipgo.com.br.

Chi ha bisogno di ricevere ovoli donati?

  • Fallimento prematuro degli ovari (menopausa precoce)
  • Malattie genetiche e cromosomiche trasmissibili quando non è possibile la Diagnosi Pre-Impianto
  • Chirurgie mutilanti in cui sono tolti gli ovari
  • Menopausa oppure età avanzata
  • Quando gli ovoli prodotti non costituiscono embrioni di buona qualità.

VALUTAZIONE DELLA PAZIENTE RICEVITRICE

Deve avere un dialogo sincero sugli argomenti pertinenti a procreare um figlio non biologico, sentimenti relativi al fallo dei trattamenti precedenti, gravidanza in età avanzata, vantaggi e svantaggi di raccontare o no al figlio che nascerà.

In generale le tasse di gravidanza in cicli di ovodonazione sono grandi, 60% circa, però è importante chiarire la possibilità di non aver successo perchè la paziente possa sapere come reagire a questa situazione e questo non porti a aspettative esagerate nel successo del trattamento alla prima tentativa. Esami complementari per la valutazione ginecologica

Importante: non dimenticare que il marito della ricevitrice dovrà anche fare gli esami di sangue (emogramma, tipo del sangue e ricerca di malattie infettive e altri) oltre un spermiogramma recente.

  • Ultrasuoni
  • Isterscopia
  • Papanicolau
  • Mammografia (più di 40 anni)
  • Esami del sangue: ormonali e di malattie infettive (HIV, epatite, HTLV, toxoplasmosi, risolia, citomegalovirus, lue e altri)
  • Esami complementari per valutazione clinica
  • RX torace
  • Elettrocardiogramma
  • Esami del sangue in generale (glicemia, colesterolo, ecc.)
  • Altri, se bisogno
  • Valutazione psicologica

IPGO per stranieri

L´IPGO – Centro di Riproduzione Umana dell´Istituto Paulista di Ginecologia e Ostetricia è considerato una delle Cliniche più quotate per trattamenti di infertilità. Il Dottore Arnaldo Schizzi Cambiaghi, direttore responsabile per l´Istituto lavora da molti anni con coppie che non possono ingravidare, usando sempre trattamenti etici e i migliori processi per il successo dei trattamenti.

È l´autore di diversi libri nell´àrea medica (scritti solo in Portoghese).

Libri pubblicati:

  • Fertilità Naturale
  • Fertilizzazione un atto di amore
  • Essere o non essere fertile – ecco le questioni e risposte
  • Gravida Felice, Ostetra Felice
  • Benessere della donna – l´essenza della vita
  • Gravidanza: cammini, inciampi e… conquiste
  • Fertilità è tema serio – bada, proteggi e preserva
  • Donatrici e Ricevitrici di ovoli – una integrazione perfetta e etica che aiuta a costruire famiglie
  • I trattamenti di fertilizzazione e le Religioni

Pubblica lavori scientifici sul tema e realizza corsi per la formazione di nuovi professionisti. Trattamenti realizzati per l´IPGO

  • Coito programmato
  • Inseminazione artificiale (IAIU)
  • Fertilizzazione in vitro (FIV)
  • ICSI (intracytoplasmic sperm injection) PICS (puntura intracitoplasmatica di sperma)
  • PICSI (Sperm Selection Device) (apparato di selezione di sperma)
  • PESA (percutaneous epididymal sperm aspiration) APES (aspirazione percutanea epididimica di sperma)
  • MESA (microsurgical epididymal sperm aspiration) AMES (aspirazione microchirurgica epididimica di sperma)
  • Donazione di ovoli
  • Ricerca e trattamento di endometriosi
  • Banca di sperma

Biopsia di embrioni: PGD (Malattie cromossomiche e genetiche) L´IPGO ha vari professionisti que completano il corpo clinico e che valutano anche il problema della coppia. Altre specilità:

  • Ginecologia e Ostetricia,
  • Andrologia
  • Clinica generale
  • Cardiologo
  • Orientamento alimentare
  • Supporto psicologico
  • Fisioterapista
  • Agopuntura
  • Chirurgia ginecologica
  • Videolaparoscopia
  • Videoisteroscopia

 

Comments

comments